Nasce il progetto della prima industria ceramica al mondo ad idrogeno verde.
04.10.2021

Il progetto industriale di Iris Ceramica Group -di cui Porcelaingres fa parte- e Snam è stato presentato ufficialmente mercoledì 29 settembre a Milano nel corso dell’evento “The H2 Road to Net Zero” organizzato da Bloomberg in collaborazione con Snam e IRENA.

Iris Ceramica Group - di cui Porcelaingres fa parte - e Snam hanno sottoscritto un protocollo d’intesa per un progetto industriale che prevede lo studio e lo sviluppo della prima fabbrica ceramica al mondo alimentata ad idrogeno verde. Il nuovo stabilimento di Iris Ceramica Group che verrà realizzato a Castellarano (RE) sarà dotato entro il 2022 di tecnologie native che consentiranno di utilizzare come fonte energetica l’idrogeno verde.

Il progetto industriale è stato annunciato mercoledì 29 settembre a Milano nel corso dell’evento internazionale “The H2 Road to Net Zero”, organizzato da Bloomberg in collaborazione con Snam e IRENA in occasione dei lavori della pre-COP 26. All’evento ha preso parte Federica Minozzi, Amministratore Delegato di Iris Ceramica Group, in qualità di relatore all’interno della sessione dedicata agli utilizzi dell’idrogeno nell’ambito della transizione energetica.

“Il nostro Gruppo è sempre stato spinto da un forte spirito innovatore e dall’attenzione costante per la sostenibilità ambientale, facendo spesso da apripista nel mondo ceramico, settore industriale fortemente energivoro per la tipologia dei processi produttivi che si caratterizzano per produzioni ad alta intensità energetica. All’interno di questo scenario manifatturiero, il nostro agire si è sempre contraddistinto per aver seguito l’equazione Economia=Ecologia, coniata già negli anni ‘60 da mio padre Romano Minozzi, Presidente e Fondatore del Gruppo, per indicare la strada che avremmo percorso in ottica di sostenibilità ambientale” – ha dichiarato Federica Minozzi, C.E.O. di Iris Ceramica Group – “Possiamo affermare con orgoglio che questa equazione si è tradotta con grande concretezza d’azione nel corso degli anni e la realizzazione entro il prossimo anno della prima fabbrica ceramica al mondo geneticamente concepita e progettata per funzionare ad idrogeno verde ne è una chiara dimostrazione. Questo programma industriale va ad aggiungersi ai diversi progetti di innovazione sostenibile creati in 60 anni di attività imprenditoriale”.

La soluzione messa a punto da Iris Ceramica Group con il supporto di Snam consentirà da subito alla fabbrica di Castellarano di realizzare superfici ceramiche nate da un blend di idrogeno verde, prodotto grazie all’energia solare, e di gas naturale. Sul tetto dello stabilimento verrà infatti installato un impianto fotovoltaico (con una potenza di 2,5 MW) che sarà abbinato a un elettrolizzatore e a un sistema di stoccaggio dell’idrogeno rinnovabile prodotto in loco. La soluzione di utilizzare un blend di idrogeno verde e gas naturale permetterà nell’immediato di abbattere le emissioni di CO2 e aprirà la strada, nel lungo termine, all’utilizzo esclusivo di energia rinnovabile per una produzione a zero emissioni, essendo l’impianto progettato per funzionare al 100% ad idrogeno.

L’introduzione dell’idrogeno verde nei processi produttivi potrà essere determinante anche per il raggiungimento dell’obiettivo europeo della neutralità carbonica entro il 2050.

La notizia è stata ripresa da Il Sole 24 Ore.

Related Products

Stardust
Moonlight
Als hellste Ausführung der Stardust Kollektion überzeugt STARDUST Moonlight durch die Harmonie ihrer Färbung. Sternenstaubsplitter in besonders dezenten Gelb- und Grautönen verleihen ihr ein sanftes, mattes Leuchten. Großflächig verlegt entsteht ein eleganter, homogener Hintergrund mit Kontinuitätseffekt für eine Vielzahl moderner Wohnwelten. Denn egal ob Naturmaterialien oder Farbakzente – sanfter Mondschein hüllt jedes Design in Glanz.
Stardust
Terra
STARDUST Terra strahlt Geborgenheit aus, wie ein heimeliges Feuer. Das warme, erdige rot-braun der robusten Fliese wird durch authentische Splitter unterschiedlicher Braun- und Weißtöne durchsetzt. Die natürliche Oberfläche der Fliese sorgt außerdem für eine weiche und sanfte Haptik, die Berührungen schmeichelt. Naturhölzer, aber auch kühle und moderne Materialien, wie Chrom und Kunststoff, werden durch Stardust Terra eindrucksvoll in Szene gesetzt.
Stardust
Lava
Erkaltete Lava lieferte die Vorlage für STARDUST Lava. Der warme, dunkle Grauton scheint in seiner Intensität geprägt durch die Spuren vulkanischen Feuers. Das atemberaubende Material verleiht großzügigen Räumen zusätzliche Tiefe und bringt vor allem dunkle Hölzer und Glas perfekt zur Geltung. Durch seinen hohen Hygienestandard und seine Beständigkeit gegen Flecken lässt es sich auch in öffentlichen Räumen gut einsetzen.