Choose Your Language

news

Fuorisalone 2015: inaugura il FAB Architectural Bureau Milano

03/04/2015


Fuorisalone 2015: inaugura il FAB Architectural Bureau Milano

Via Solferino, 40 / Brera 20121 Milano

 

Fuorisalone / conferenza stampa

14. Aprile 2015

18:30 – 19:00

 

Fuorisalone / evento

14. – 19. Aprile 2015

apertura diurna: dalle 10:00 alle 18:00

cocktail: dalle 19:00 alle 22:00

 

Expo 2015 è alle porte: l’Italia, più che mai sotto i riflettori, si trasforma in un palcoscenico prestigioso per le eccellenze mondiali e Porcelaingres si impegna a fornire un contributo concreto alla promozione di innovazioni per un futuro sostenibile. Il benessere globale inteso come esigenza vitale è un obiettivo prioritario che richiede un impegno congiunto su più ambiti, dall’alimentazione all’architettura. Il Gruppo Fiandre affronta il tema della sostenibilità sviluppando tecnologie produttive all’avanguardia e favorendo una scelta consapevole sui materiali innovativi per l’architettura.

Questa importante riflessione trova luogo di rappresentazione a Milano, punto di riferimento per progettisti e designer internazionali. Nel quartiere Brera, crocevia esclusivo di arte e design, sorge il nuovo FAB Architectural Bureau Milano. L’inaugurazione del nuovo spazio avviene in occasione della manifestazione più vivace e creativa dell’anno, il Fuorisalone.

FAB Milano prende le distanze dal concetto statico di showroom: funzione espositiva, formativa e di accoglienza si fondono all’interno di un vero e proprio contenitore di idee che Porcelaingres mette a disposizione del proprio pubblico. L’incarico di tradurre quest’ambizione in progetto è stato conferito ad un professionista affermato: Matteo Nunziati. La sintonia tra committente e progettista è scattata fin da subito dando vita alla realizzazione di uno spazio polifunzionale ed armonioso.

La versatilità tipica delle superfici ceramiche, abilmente interpretata dal progettista, si manifesta in un susseguirsi di soluzioni applicative inedite: Le maxi-lastre Porcelaingres, grazie alla superficie di 4,5 mq e allo spessore di 6 mm, diventano parte integrante di complementi d’arredo disegnati per aree ufficio, cucina, living, bagno ed esterno.

Durata, resistenza all’attacco chimico e pulibilità sono vantaggi ampiamente noti e comprovati che fanno del gres porcellanato un materiale già ampiamente utilizzato in architettura per pavimentazioni e rivestimento sia in interno che in esterno. Grazie a costanti investimenti in tecnologia e ricerca, il Gruppo ceramico ha sviluppato un prodotto che combina prestazioni tecniche ed estetica impeccabili.

Questo importante passo avanti è testimoniato da Matteo Nunziati il quale, forte di un’esperienza internazionale nel mondo dell’architettura, dell’interior e product design, ha percepito la duttilità di questo straordinario materiale mettendone in luce il reale valore nel progetto di FAB Milano.

La visione dell’architetto si può sintetizzare in una vera e propria digressione dalla materia, con simulazione di blocchi di cava rivestiti in gres porcellanato, al prodotto industriale applicato in contesto tradizionale (pavimento e rivestimento pareti) e inedito (arredi industriali e pezzi unici).

Marchi storici e prestigiosi del design made in Italy hanno contribuito alla riuscita del progetto con complementi d’arredo che prevedono inserto di superfici Porcelaingres.

Nell’area esterna troviamo la linea SABAL di Coro, disegnata dallo stesso Nunziati, dove sedute formali ed informali si alternano a tavolini di appoggio e tavoli finiti in gres. L’allestimento interno è finalizzato alla contestualizzazione dei prodotti Porcelaingres nelle diverse funzioni cui ciascuna stanza è dedicata. Nella zona ufficio spicca il tavolo della serie FILIGREE di Molteni & C., design Rodolfo Dordoni,caratterizzato dalla forma sinuosa della gamba realizzata in pressofusione d’alluminio e dal piano d’appoggio in ceramica a basso spessore. L’ambiente bagno vede protagonisti i lavabi ELLE di Rapsel, ideati da Nunziati e per l’occasione rivisitati in chiave ceramica nella parte contenitiva. Nell'area living sono presenti i tavolini MIXIT, disegnati da Arik Levy per Desalto, caratterizati da forme organiche, morbide e piano realizzato con prodotto Fiandre. Sempre di Desalto è il tavolo VELVET della meeting room costituito da struttura in alluminio estruso, giunti strutturali in pressofusione e top con lastra in gres a basso spessore.

FAB Architectural Bureau è un progetto ambizioso e strategico fortemente voluto dal Gruppo Fiandre.

Teatro espositivo di prodotti straordinari ma anche vera e propria piattaforma culturale, FAB propone da maggio ad ottobre un palinsesto eventi - curato dal team di Floornature – incentrati sulle connessioni tra architettura, arte, cucina e sostenibilità.